I primati
Il più torre

Il più torre

Il Royal Victoria Hotel di Pisa incorpora una torre del X secolo, che venne eretta dall’Università dei Vinajoli come propria sede e locanda. Nel XV secolo, quando Pisa venne conquistata da Firenze, divenne “Locanda della Vittoria”.

Il più aperto

Il più aperto

Il ristorante più aperto d’Italia è Zeffirino di Genova, aperto tutto l’anno, dove ci si può sedere a tavola a qualunque ora da mezzogiorno a mezzanotte ed essere serviti subito!

I primi “orchestra tutta al femminile”

I primi “orchestra tutta al femminile”

Il Caffè Paszkowski di Firenze, negli Anni Venti del Novecento, fu il primo grande locale che presentò un caffè-concerto con un’orchestra tutta al femminile, fatto molto raro all’epoca e testimoniato da una fotografia.

Il più premio Nobel

Il più premio Nobel

È il Barbetta Restaurant di New York: il marito della proprietaria Laura Maioglio, seconda generazione del fondatore, è lo scienziato di origine tedesca Günter Blobel, che vinse il premio Nobel per la Medicina nel 1999, di cui donò l’importo alla città di Dresda, per contribuire alla ricostruzione della Frauenkirche e della sinagoga distrutte durante la seconda guerra.

Il primo gelato da passeggio

Il primo gelato da passeggio

Il cono da passeggio per il gelato venne introdotto dal Caffè Fiorio di Torino negli Anni Trenta del Novecento, criticatissimo, ritenuto molto sconveniente per le signore e le ragazze che “leccavano” per strada, ma diventato subito di gran moda!

Il più “penne illustri”

Il più “penne illustri”

Nella cantina del Ristorante Casa Perbellini – 12 Apostoli di Verona, dove sono visibili i ritrovamenti di epoca romana e medioevale, è custodita una raccolta di quasi 200 penne dei giornalisti, scrittori, artisti e personaggi famosi ai quali sono andate le quasi 40 edizioni del Premio 12 Apostoli: tra loro Fellini, Callas, Sciascia, Pound, Guareschi, Soldati, Montanelli, Walesa.

I più tramandati

I più tramandati

Dal 1803 con 7 generazioni di continuità familiare, sempre la stessa famiglia è alla guida dello storico Gran Caffè Renzelli.

Il più nella montagna

Il più nella montagna

Il Crotto dei Platani di Brienno, sul lago di Como, venne costruito intorno a un antichissimo “crotto”, cavità naturale che si apre all’interno della montagna, dalle cui profondità spira costantemente una corrente d’aria fredda, detta Sorèl, utilizzata nei secoli per conservare cibi e bevande.

I più cancellati

I più cancellati

Al Royal Victoria Hotel di Pisa, il facchino Primo Lucidi – immortalato in una foto con il proprietario Andrea Piegaja e il trasvolatore oceanico Charles Lindbergh.

ll più “baciato”

ll più “baciato”

Dall’inizio del secolo scorso ad oggi hanno percorso un lungo cammino di successi, diventando i dolci ambasciatori del Ponente Ligure nel mondo. Sono i “Baci di Alassio” del Caffè Pasticceria Balzola.

Liberty che passione

Liberty che passione

Il Bancone bar in legno tutto lavorato situato nella Sala Verde del Gran Caffè Renzelli è di fine ottocento / primi novecento in stile art Nouveau ( Liberty ).

Il “primo aperitivo”

Il “primo aperitivo”

Il rito dell’aperitivo è stato inventato al Caffè Camparino in Galleria Vittorio Emanuele a Milano all’inizio del Novecento.