ASCOLI, GLI APPUNTMENTI DEL “CAFFÈ LETTERARIO AL MELETTI”

Mar 16, 2023 | News

E’ trascorso un anno da quando il Caffè Meletti ha raggiunto un altro prestigioso traguardo: la targa di “Caffè letterario d’Italia e d’Europa”.

Ad assegnare il fregio, il 20 marzo 2022, è stato il presidente dell’associazione Agape (Accademia Caffè Letterari d’Italia e d’Europa), Antonio Lera, all’interno dell’evento “Storie  poesia, arte e musica” curato dalla poetessa ascolana Franca Maroni, nella Giornata Mondiale della Poesia.

Da allora lo storico locale di Piazza del Popolo di Ascoli ha ospitato suggestivi momenti di arte, in tutte le sue declinazioni, dando ampio risalto a nomi di respiro internazionale, ma anche a talenti di casa nostra.

L’anniversario, che anche quest’anno coincide con la Giornata della Poesia, non poteva che rappresentare un’occasione per celebrare «la più pura delle arti, perché si basa sulle vibrazioni della parola», per dirla con le parole della professoressa Maroni, chiamata ad organizzare anche l’appuntamento di domenica prossima, 19 marzo alle ore 17,30, al quale prenderà di nuovo parte anche il professor Lera.

Saranno proprio Lera e Maroni a celebrare “Il Giorno della Poesia: Perché poesia – Il valore della Parola”, commentando brani tratti dalle loro opere e aprendo il dibattito sul ruolo educativo della poesia stessa.
Come in ogni pomeriggio letterario del Caffè Meletti, la poesia saràaccompagnata da una cornice pittorica con le acqueforti di Stefania Partini Cenciarini e le tele di Maria Grazia De Dominicis e Antonio Di Giacinto.
La cornice musicale, affidata agli allievi dell’Istituto musicale ascolano “Gaspare Spontini” vedrà esibirsi due bimbe: Vittoria D’Alessio e Lucia Borraccini.

FESTIVAL DELLA SCENOGRAFIA – Ma non solo poesia al Caffè Meletti, che sabato 18 marzo  sarà teatro, nel vero senso della parola, del  Festival della Scenografia “Prima Scena”, a cura di Mauro Mazziero, presidente del centro culturale Aps.
Saranno nel caffè storico delle cento torri, sabato dalle ore 18, gli scenografi Henning Brockhaus (drammaturgo e regista) e Giancarlo Colis (scenografo e costumista di film come “Il Mercante di Venezia” e “L’Ultimo Imperatore”) per un dialogo informale, sul tema “Dal teatro alla lirica al cinema hollywoodiano”, tra il pubblico e i protagonisti che hanno vissuto i grandi scenari dell’arte cinematografica in prima persona.
L’evento, che vede Ascoli penultima tappa nelle Marche, è stato presentato a Milano a febbraio, riscuotendo enorme successo.
Erano presenti a Milano da remoto il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli e l’assessore alla Cultura Chiara Biondi. In presenza c’era anche la consigliera comunale di Ascoli Francesca Pantaloni.

BIOGRAFIE

ANTONIO LERA – Medico, specializzato in Neurologia e Psichiatria, Psicologo, Psicoterapeuta e Sessuologo, con Incarichi di Docenza presso le Università degli Studi de L’Aquila e La Sapienza di Roma ed appartenenze a prestigiose Società Scientifiche Italiane è anche Scrittore e Critico d’arte e letterario, Candidato al Nobel per la Letteratura negli anni 2020, 2021 e 2023, Candidato Al Neustadt International Prize for Literature 2023. Fondatore e Presidente di AGAPE Accademia Caffè Letterari d’Italia e d’Europa, che hanno fatto tappa in alcuni dei più prestigiosi CAFFE’ E LOCALI STORICI d’Italia e d’Europa. Fondatore di un Rotary Club e PastPresident di 2 Rotary Club Distretto 2090 Italia, è una delle figure maggiormente distintesi nel campo della cultura e letteratura contemporanea; la sua attività letteraria risente particolarmente della sua formazione medico-psicologica. Nell’ambito del suo percorso artistico si è Diplomato in: RECITAZIONE presso il Laboratorio Minimo Teatro di Ascoli Piceno, SCENEGGIATURA E REGIA presso l’Istituto Multimediale Scrittura e Immagine di Pescara, DOPPIAGGIO presso L’Accademia Flaiano di Pescara. Regista e Sceneggiatore di cortometraggi sul tema della salute mentale ed handicap, tra cui quello sul tema della salute mentale dal titolo VOGLIA DI STUPIRSI. Risulta incluso nell’elenco nazionale degli autori e scrittori dal 1998. Pubblicazione di articoli su numerose Riviste, testate in rete o cartacee. Vanta Iscrizioni ed appartenenze a: As.Pe.I., Associazione Pedagogisti Italiani; AMSI (Associazione Medici Scrittori Italiani); I LUOGHI DELLA SCRITTURA (San Benedetto del Tronto); SLOWFOOD (Condotta Valdaso-San Benedetto del Tronto). Past President dell’Associazione Amici della Cultura e Direttore Artistico dei Premi Letterari: “Roseto Giovani”, “Poesia: Medicina dell’Anima” e del “Festival di Letteratura Cinema e Fotografia Anfiosso”. Articolista per la Rivista Mensile L’Eco di S. Gabriele, dal 1997 al 2001. Scrittore, Operatore culturale e critico artistico. Ha scritto due romanzi e tre sceneggiature. Coautore di un Cd musicale: “CAPACE D’AMORE”. Ha organizzato e Presieduto nel 2011 il 60° Congresso A.M.S.I. (Associazione Medici Scrittori Italiani). E’ inserito nell’Antologia poetica della Regione Lazio, Assessorato alla cultura, LA POESIA NEL CASSETTO, edizione del 1989.

FRANCA MARONI – Franca Maroni laurea in materie letterarie e sociologia,  è   giornalista e counselor della comunicazione d’aiuto. Socia fondatrice di varie associazioni , ha istituito a Ascoli nel 1991 la Fidapa (Federazione internazionale Donne Arti Professioni Affari) volta a promuovere l’affermazione e la crescita femminile in tutti i campi, nel 1992 Il Centro Poesia Marche  per la conoscenza e diffusione della poesia contemporanea e ha promosso nel 2007 la nascita dell’Associazione Realtà  Donna che nel 2010 ha fondato il Centro Antiviolenza provinciale. Già  docente di lettere in vari ordini di scuole,  attualmente collabora con la testata Il Resto del Carlino, l’ Associazione Agape/ Caffè  Letterari di Italia e Europa di Antonio Lera, organizza eventi culturali, relaziona in convegni, tiene conferenze e si occupa di formazione, puntando sulla poesia come strumento etico. Per la scrittura ha curato la stesura della biografia “Nicolaus Papa IV” di Antonino Franchi, è  presente con un contributo nella biografia letteraria di Maria Luisa Spaziani redatta da Plinio Perilli e su  varie antologie letterarie. Ha composto e ha pubblicato testi in prosa e poesia, ottenendo riconoscimenti e premi.
Raccolte poetiche pubblicate dopo l’opera d’esordio, “Una folla di carta” sono: “Mani del Tempo” (Editrice La Ginestra) e “Le vespe nel sangue” (Lietocollelibri editore).
Per l’impegno profuso in campo socio- culturale è  stata insignita del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica italiana.

RASSEGNA STAMPA – LOCALI STORICI D’ITALIA : 14/03/23    logo desktop